L'Alta Rocca
L'Alta Rocca, arrière-pays de Sartene
GPS : 41.727850,9.079402

L'Alta Rocca è una regione naturale della Corsica situata nell'entroterra di Sartène. Culmina all’altezza di Monte Incudine a 2134 metri sopra il livello del mare e la sua capitale è Levie. Si tratta di una vera e propria mecca megalitica del mediterraneo, questa regione è ricca di storia, trabocca di reperti archeologici e di numerosi siti megalitici notevoli: il museo di Alta Rocca ed i siti megalitici di Cucuruzzu e Capoula a Levie, l’altopiano di Cuscione al di sopra di Quenza, il sito delle cime ed il colle di Bavella a Zonza, le cascate di Piscia di Gallu nella foresta dell’Ospédale, la chiesa di San Giovanni Battista a San Gavinodi Carbini…

L’Alta Rocca vanta un ricco patrimonio naturale e culturale, gestito dal parco. Quest’ultimo garantisce la protezione dei siti archeologici dove i primi uomini dell’isola hanno lasciato numerose testimonianze.

Da visitare:

  • Il convento di San Francesco: a Santa Lucia di Tallano, fondato nel 1492 da Rinuccio della Rocca, signore di Cinarca e d’Istria, conte di Rocca e di Talavo e che consisteva in un forte e in un castello.
  • La chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista di Carbini: antica chiesa del comune, risalente al XII secolo.
  • La cappella di Santa Maria di Quenza: XII secolo.
  • Le numerose case fortificate, appartenenti alle personalità nobili ed ai proprietari terreni costruite a partire dal XVI secolo nei luoghi più abitati, ancora oggi incluse nell’inventario generale dei beni culturali.

Questo patrimonio si integra perfettamente con il “piccolo patrimonio”, costituito da forni, mulini… che – sebbene non sia classificato ufficialmente – testimonia l’intensa attività che ha regnato in un passato abbastanza recente.